Come capire se un siero per il contorno occhi è valido

Come capire se un siero per il contorno occhi è valido

0 1101

migliore siero contorno occhi

Il siero contorno occhi migliore? Quello naturale, senza parabeni e siliconi

I prodotti di cosmetica sono ormai moltissimi: ogni giorno escono nuove creme ed innovative formulazioni che promettono miracoli ma che purtroppo, nella maggior parte dei casi, non sono in grado di rispettare queste promesse. Come dice il detto, fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio e in questo caso calza proprio a pennello: i prodotti di bellezza che mettiamo sulla nostra pelle infatti possono essere in molti casi addirittura dannosi.

Il caso più eclatante riguarda il siero contorno occhi: un cosmetico in grado di attenuare le imperfezioni dovute all’età, allo stress e alla stanchezza e di restituire al nostro sguardo una nuova vitalità. Questo, almeno, è quello che possiamo leggere sulle confezioni dei prodotti che si trovano in commercio e che, spesso e volentieri, promettono veri e propri miracoli e si propongono come elisir della giovinezza!

La realtà, però, è decisamente diversa. I cosmetici contengono moltissime sostanze che spesso è addirittura difficile riuscire a decifrare: se da un lato è vero che le case produttrici sono obbligate a dichiarare gli ingredienti dei vari prodotti, d’altra parte questi sono spesso scritti in caratteri minuscoli oppure in altre lingue. Risultato: impossibile capire se la crema che stiamo per mettere sulla nostra pelle contiene sostanze nocive o naturali.

Siero contorno occhi: ecco come capire se è un prodotto valido

Per quanto riguarda il siero contorno occhi, la questione è ancora più delicata: bisogna infatti stare ancora più attenti perché si tratta di un prodotto che va ad agire proprio intorno alle parti più sensibili del viso. La delicatezza è fondamentale e se contiene parabeni, siliconi o altre sostanze chimiche potrebbe davvero fare danni enormi! Come capire quindi se un prodotto è affidabile e di buona qualità, oltre che efficacie? È più semplice di quanto possa sembrare: il siero contorno occhi migliore è quello che contiene ingredienti 100% naturali.

Certo, questi ingredienti devono avere delle caratteristiche e delle proprietà specifiche però, perché non tutti i prodotti naturali riescono a garantire un’effettiva efficacia.

Per non sbagliare, assicuratevi che il vostro siero contenga i seguenti:

  • Guaranà. In grado di migliorare il microcircolo, contrastare l’azione dei radicali liberi e incrementare la permeabilità capillare;
  • Ananas. La bromelina contenuta in questo frutto esotico è in grado di contrastare la formazione di borse ed occhiaie perché è un potente antinfiammatorio naturale;
  • Vite rossa. Nella vite rossa sono presenti i famosi bioflavonoidi, ad azione antiossidante;
  • Caffeina. Previene il ristagno linfatico intorno agli occhi, e quindi la formazione delle borse.

Il siero contorno occhi può davvero essere utilissimo per recuperare uno sguardo giovane e rilassato, ma come abbiamo appena visto gli ingredienti naturali hanno già moltissime proprietà miracolose. Parabeni, siliconi e altre sostanze chimiche invece sono sempre da evitare quando possibile: ci pensa già la natura a fornirci tutto quello di cui abbiamo bisogno per la nostra salute e bellezza, mentre le sostanze chimiche non fanno altro che provocarci problemi. Specialmente quando dovete scegliere il siero contorno occhi, quindi, state attenti a questi dettagli: basta controllare che negli ingredienti ci siano solo prodotti naturali e in particolare quelli che vi abbiamo appena descritto.

Nessun Commento

Leave a Reply