Come eliminare le culotte de cheval

Come eliminare le culotte de cheval

0 25966

Tra gli inestetismi più fastidiosi e difficili da eliminare, sicuramente le culotte de cheval sono tra i primi posti. Oltre che esteticamente molto brutti da vedere, questi cuscinetti di adipe sulle cosce rendono difficile anche trovare dei vestiti comodi da mettere e che nascondano questo difetto. Eppure non è impossibile sbarazzarsi di questo problema, con il giusto impegno e qualche consiglio.

Cosa sono le culotte de cheval?

Se stai leggendo probabilmente sai già a cosa ci riferiamo, ma non sai cos’è realmente e come si forma.  Si tratta di tessuto adiposo, che viene prodotto soprattutto dal cibo spazzatura, troppo carico di grassi che non vengono metabolizzati dal nostro organismo, ma anche da carboidrati in eccesso che non riusciamo ad assorbire e quindi vengono depositati in quella zona delle cosce che ci fa assomigliare al posteriore di un cavallo, appunto.

Rimedi naturali

Una dieta sana spesso riesce a far diminuire il problema, specialmente se affiancato agli esercizi giusti. Tanto per cominciare, bisogna eliminare tutti quegli alimenti confezionati che ci fanno così male. Al bando quindi snack fritti, grassi, pieni di conservanti. Si possono facilmente sostituire con frutta a verdura, cercando di trasformarla in qualcosa di sfizioso, che non ci faccia deprimere e rimpiangere gli snack. Ad esempio possiamo fare degli spiedini di frutta, oppure dei sandwich con delle fette di melanzana o zucchina al posto del pane. Poi ci basterà sostituire il riso bianco e la pasta con le loro controparti integrali per notare presto un buon miglioramento del fisico.

Esercizi semplici e veloci

Visto che stiamo parlando di un problema localizzato, quello che ci serve è proprio far lavorare quelle parti del corpo. Bastano pochi minuti al giorno e nessun attrezzo in particolare. Un primo esercizio può essere lo squat: allargando un po’ le gambe, eseguiremo dei piegamenti tenendo il busto dritto e perpendicolare al terreno. Anche i sollevamenti aiutano e rendono toniche le gambe e si possono fare in due modi. Il primo si fa appoggiandosi con la schiena al muro e sollevando una gamba alla volta di fronte a se. Se non si riesce a sollevarla dritta, si può piegare il ginocchio per le prime volte. Il secondo tipo si sollevamento si fa a terra, sdraiati su un lato, sollevando lateralmente la gamba.

Consigli utili

Gli ultimi consigli per evitare ed eliminare le culotte de cheval riguardano la postura e la corretta idratazione del corpo. Utilizzare scarpe dal tacco alto può causare la formazione di questi cuscinetti, perché la pianta del piede non appoggia correttamente e quindi ci si ritrova a tenere le gambe un po’ piegare e il sedere all’infuori. La corretta idratazione del corpo può facilitare l’eliminazione delle sostanze in eccesso, in modo da rendere più difficile l’accumulo delle sostanze in eccesso.

Nessun Commento

Leave a Reply