Come fare la dieta della mela

Come fare la dieta della mela

0 918

come fare la dieta della mela

La mela è il frutto proibito per la religione o per Biancaneve, ma non certo per a dieta!! Tra tutti i frutti infatti, la mela è una di quelle meno caloriche e più indicate nelle diete… ma se la dieta fosse fatta solo ed esclusivamente da mele??

Le mele infatti hanno tante fibre, contengono vitamina C e anche minerali. Per di più sono molto indicate nelle diete perché sanno darci una sensazione di sazietà apparente, e in appena 100 grammi ci sono solamente 60 calorie.

Le mele poi vengono utilizzate in cucina nelle più variegate ricette, dai dolci più noti e gustosi tipo lo Strudel, alle torte e alle frittelle per finire alla marmellata. E in più a volte regna sovrana anche in insalate, zuppe o accompagna i secondi piatti.

Contenuti

I poteri della mela

Non importa il colore verde gialla o rossa che sia la mela è importante per i suoi poteri depurativi anche perché è alleata del nostro organismo contro la ritenzione idrica. Regina assoluta delle diete dimagranti, si consiglia sempre di lavarla accuratamente e di non pelarla: è nella buccia che si concentrano due sostanza quali la pectina, che serve smaltire sali, zuccheri e grassi, e la cellulosa, che agevola la purificazione del stimolando persino la digestione.

La dieta a base di mele

Se abbiamo quindi deciso di perdere peso in pochi giorni evitando le troppe rinunce delle lunghe diete, allora dobbiamo provare “la dieta della mela”, da fare in 3 giorni anche per agire sulla ottima depurazione dell’organismo. Scopriamo insieme come funziona

come fare la dieta della mela

La dieta della mela consiste nel mangiare solo ed esclusivamente mele per tre giorni, nella quantità di 3 kg circa in un giorno. Per consumarle non devono essere necessariamente crude ma andranno bene anche le mele cotte o i succhi di mela naturali che non abbiano conservanti tra gli ingredienti.

Accanto a questo breve regime ferreo sarà fondamentale assumere molti liquidi non solo sotto forma di acqua, ma anche attraverso bevande come tè e tisane. Il caffè però per quanto possa esser consumato non bisogna abusarne onde evitare problemi digestivi.

Come strutturare una dieta delle mele?

La dieta della mela, che va fatta in brevi periodi, e solo 3 giorni a settimana comporta un consumo quotidiano esclusivo di mele. Ad esempio a colazione bere una tisana e ,mangiare due mele. Non dovendo rinunciare alla merenda, per placare la fame, potremo concederci a metà mattina un’altra mela ( il colore non cambia gli effetti che avranno sulla dieta). Giunta l’ora del pranzo consumeremo 3 mele accompagnate da una tazza di tè o di tisana. Nel pomeriggio per variare potremo bere un bicchiere di succo di mela. Per finire a cena anziché mangiarle crude, potremo consumare tre mele cotte.

Il consiglio dopo la dieta della mela

Avendo abolito l’assunzione di proteine e carboidrati, è bene ricordare che al termine della dieta bisogna evitare di assumere alimenti molto grassi che rallentano la digestione anche perchè poi bisogna rincorrere a rimedi contro la cellulite come Baro crema anticellulite , questo finchè lo stomaco non si sarà riabituato alla sua regolare funzionalità.

Nessun Commento

Leave a Reply