Come fare per non pagare whatsapp

Come fare per non pagare whatsapp

0 3402

WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più famosa e più usata al mondo è gratuita per il prima anno di utilizzo ma successivamente è necessario sottoscrivere un abbonamento di durata annuale: sebbene il canone previsto per l’uso dell’applicazione sia onestamente sostenibile, in quanto si parla di 0.89 euro annue, molte persone si chiedono come fare per non pagare WhatsApp, una volta terminato il periodo di prova gratuito di 12 mesi.

Ovviamente non è legale utilizzare l’applicazione a costo zero, pertanto chi desidera continuare a utilizzare gratuitamente WhatsApp, anche dopo la notifica di pagamento, dovrà scaricare l’applicazione su un altro iPhone, Android, Windows Phone, BlackBerry o Symbian e usufruirne gratuitamente per un arco di tempo pari a 12 mesi.

come non pagare whatsapp
Tuttavia, esiste una sorta di bug nel sistema dell’applicazione che consente di poter utilizzare Whatsapp senza il pagamento del canone e allo stesso tempo senza violare i termini della licenza. Infatti è stato svelato online un piccolo trucco che consente di rinnovare gratuitamente l’abbonamento WhatsApp fino al 2020.

Per evitare il pagamento del canone mensile di WhatsApp e rinnovare l’abbonamento a costo zero per i prossimi 7 anni, a basta seguire una semplice procedura della durata di circa 5 minuti, facile ed intuitiva anche per i neofiti dell’informatica: per prima cosa è necessario salvare una copia delle conversazioni presenti sull’ applicazione, ovvero effettuare un backup dei messaggi presenti su WhatsApp: per compiere questa operazione è sufficiente aprire l’App e cliccare su “Impostazioni” e di seguito su “Impostazioni chat”; si aprirà quindi un menù con varie voci tra cui “Backup delle conversazioni” che dovrà essere spuntata. A questo punto sarà necessario attendere qualche minuto mentre la App esegue una copia di tutte le conversazioni ancora presenti su WhatsApp.

Come seconda fase del procedimento per rinnovare gratuitamente l’abbonamento a WhatsApp fino al 2022 è prevista la disinstallazione dell’applicazione; sarà necessario anche eliminare l’account Whatsapp dal proprio smartphone o altro dispositivo mobile. Dopo di che, si dovrà chiedere in prestito ad amici o parenti un dispositivo sul quale non è mai stato installato WhatsApp e scaricare la app. Sarà necessario indicare il proprio numero in fase di registrazione e creare un account WhatsApp fittizio.

Per completare la registrazione si dovrà attendere l’sms con il codice di verifica, da inserire nel dispositivo dell’amico o del parente, e successivamente cancellare l’account WhatsApp fittizio e disinstallare l’applicazione.
A questo punto si dovrà installare nuovamente WhatsApp sul proprio smartphone e registrarsi con il proprio numero di telefono. Per verificare che la procedura sia stata seguita correttamente occorre selezionare il menù “Impostazioni” della App e quindi scegliere la voce “Account”: in questa sezione, sotto la scritta “Info Pagamento”, apparirà un messaggio che informa che l’abbonamento sarà disponibile fino al 2022 e in questo modo sarà possibile non pagare l’abbonamento a WhatsApp per i prossimi 7 anni!

Tu conosci qualche altro modo per non pagare Whatsapp ? Scrivilo nei commenti

Nessun Commento

Leave a Reply