Come pulire l’argento in modo ecologico

Come pulire l’argento in modo ecologico

0 2660

La lucentezza dell’argento e le sue caratteristiche di malleabilità e duttilità lo rendono un materiale eccezionale, tanto da ritagliarsi una branca della gioielleria dedicata soprattutto ai suppellettili, come cornici e candelabri, e alla posateria e i servizi da tavola.

Chi ama l’argenteria però conosce il suo unico grande difetto: l’argento si annerisce col tempo.Purtroppo l’ossidazione, dovuta al contatto con l’aria, fa perdere lo splendore del materiale, conferendogli una sgradevole colorazione nerastra o favorisce la comparsa di macchie difficili da togliere.

come pulire argento in modo ecologico

Fortunatamente pulire l’argento è davvero semplice, anche senza ricorrere a prodotti costosi. Anzi, conviene utilizzare i metodi naturale ed economici, con prodotti che abbiamo in casa. Andiamo a vederne qualcuno e il metodo di utilizzo.

Primo di tutti il bicarbonato. Basta fare un impasto con 3 parti di bicarbonato e una di acqua e poi strofinare con un panno morbido per rimuovere la patina nera che copre la nostra argenteria.  Senza lasciarlo agire troppo tempo, per evitare che intacchi l’argento, sciacquiamo e asciughiamo bene per avere di nuovo la lucentezza originale.

Se per caso stiamo stufando degli spinaci, non buttiamo l’acqua di cottura dopo averli scolati. Se immergiamo in quest’acqua i nostri oggetti d’argento per una decina di minuti, la pulizia risulterà molto più semplice. In alternativa, anche l’amido delle patate, che viene rilasciato nell’acqua dopo averle bollite, può dare ottimi risultati. Un modo intelligente di riutilizzare qualcosa che spesso buttiamo.

Il dentifricio? Un must che tanti conoscono e utilizzano con grande successo da molto tempo. Basta metterne un po’ su un batuffolo di cotone e strofinare fino a coprire tutta la superficie dell’argenteria, lasciare agire qualche minuto e poi lavare ben bene. Asciugando l’acqua ritroveremo la luminosità originaria dei nostri oggetti d’argento, spendendo davvero pochissimo e con un prodotto che tutti abbiamo in casa.

Un altro metodo per pulire l’argento che forse nessuno immagina è quello di immergere gli oggetti in acqua calda e ketchup! Questa salsa, unendo l’acidità del pomodoro e dell’aceto, riesce a pulire l’argento dalle macchie e dall’ossidazione, anche degli angoli delle cesellature più particolari. Basta una tazzina di ketchup mescolata in un litro di acqua per ottenere l’effetto desiderato.

Ecco come pulire l’argento annerito con metodi naturali, economici ed ecologici, utilizzando solo prodotti che possiamo trovare comodamente nelle nostre case. Faremo tornare la nostra argenteria splendente come nuova!

Nessun Commento

Leave a Reply