Come scegliere il partner giusto con la chimica dell’amore

Come scegliere il partner giusto con la chimica dell’amore

0 2039

 

Vogliamo farvi scoprire come scegliere il partner giusto con la chimica dell’amore.

Lo facciamo descrivendo come l’amore modifica la chimica del corpo in modo tale che, se avrete proprio ‘quei segnali’ quando vi troverete vicino a ‘quella persona’, allora non avrete più dubbi: è lei o lui il partner giusto per voi.

L’alba di una love story, in effetti, comincia da un vero e proprio romanzo chimico.

Nel classico ‘colpo di fulmine’, i battiti accelerano, le ginocchia si fanno deboli, la testa vacilla. L’amore ha davvero un impatto ‘misurabile’ sui nostri corpi.

Ci fa sentire diversi e, in effetti, siamo diversi.

Tutto quello che hanno scoperto alcuni ricercatori su questo ‘affare’ chiamato amore ci servirà per capire come scegliere il partner giusto dando retta a certi segnali del nostro corpo determinati dal cambiamento chimico che i messaggi amorosi provocano in noi.

Se ne contano almeno 6 di questi messaggi chimici.

 

“Conti solo tu”: assuefatti d’amore

La dopamina è la sostanza chimica responsabile del piacere nel cervello: svolge un ruolo importante nel rischio, nell’uso di droga e nell’amore.

Nella fase di innamoramento, si rilascia dopamina che rende le coppie esaltate ed energiche, provocando in loro l’attrazione reciproca.

“Questo ‘qualcuno’ assume un significato speciale per voi e vi concentrate su questo soggetto perché si attiva il sistema della dopamina” ha spiegato la dottoressa Helen Fisher, antropologa e biologa, ricercatrice associata dell’Università di Rutgers nel New Brunswick, NJ.

“E’ ciò che stimola al raggiungimento di molti obiettivi del comportamento: in questa fase, nessun altro ha importanza tranne il nuovo partner”.

La dopamina può essere presente in entrambe le fasi dell’amore, la prima e quella a lungo termine ed è, forse, la sostanza chimica che lancia i segnali più importanti per aiutarci a capire come scegliere il partner giusto.

come scegliere il partner

Oxitocina: il Cupido che unisce le coppie

L’oxitocina è una sostanza chimica che induce alla calma e che unisce le coppie portandole a conoscersi intimamente.

“È ciò che spinge ad abbracciarsi, baciarsi e toccarsi” afferma la Fisher.

I livelli di oxitocina aumentano anche nelle neomamme, favorendo la produzione di latte e l’unione verso il proprio bambino.

Quindi, se la sera a casa provate l’urgenza di vedere un film allo scopo di coccolare il vostro partner, probabilmente l’oxitocina è già al lavoro.

Come scegliere il partner giusto?

Chi si sente spinto a coccolare e ad unirsi ad un’altra persona si è già dato la risposta da sé.

 

Il fuoco dell’amore alimentato dal testosterone in entrambi i sessi

Di solito, si associa il testosterone all’ormone maschile ma, in realtà, questo alimenta il fuoco di entrambi i sessi.

“È solo uno dei tanti tasselli dell’amore” dice la dottoressa Fisher.

“Il sesso può far salire i livelli di testosterone”.

Gli uomini hanno, naturalmente, livelli di testosterone più alti rispetto alle donne e relative tracce nella saliva.

Una teoria afferma che, quando le persone si baciano appassionatamente, il trasferimento di questo ormone attraverso la bocca potrebbe far aumentare il desiderio sessuale nel partner.

parteners giusto

Imbarazzo e calore, una ‘farfalla nello stomaco’: colpa della noradrenalina

Un altro possibile ingrediente nella pozione amorosa è la noradrenalina (ancora in fase di studio).

Questo ormone dello stress aumenta il battito cardiaco e ciò può rappresentare la ragione per cui vi sentite caldi ed esagitati se quella persona speciale vi osserva.

Fisher afferma che la noradrenalina possa essere, oltretutto, responsabile della tipica sensazione di ‘farfalla nello stomaco’.

“Può provocare quel tipo di sensazione d’imbarazzo” ammette la ricercatrice.

“Mani sudate, bocca asciutta, parole goffe”.

Saprete come scegliere il partner giusto quando anche le vostre mani suderanno, avrete la bocca asciutta e sentirete quel tipo di ‘farfalla nello stomaco’.

 

I livelli di MHC: i poli opposti si attraggono anche in amore

Il Complesso Principale d’Istocompatibilità (MHC) è un insieme di geni che controlla le molecole specifiche della superficie cellulare e che il corpo usa per riconoscere gli ‘invasori stranieri’.

Il nostro corpo trasuda livelli di MHC attraverso il sudore e l’odore, così come la saliva.

C’è un’ampia varietà di tipi di MHC, ma ogni tipo tende ad essere strettamente legato alle persone cui sono correlate.

Basandosi sugli stimoli olfattivi e gustativi, gli studi suggeriscono che possiamo captare livelli di MHC in altre persone e si pensa che più differenze esistono tra i livelli di MHC, maggiore sarà l’attrazione sessuale e amorosa.

 

Amore e sesso: seguite il vostro ‘fiuto’

Quando è amore a prima vista, non servono consigli su come trovare il partner giusto.

Amore a prima ‘vista’ sì, ma anche il naso ha la sua parte nel gioco.

Secondo una teoria – non dimostrata – i feromoni giocano in parte un ruolo nell’attrazione sessuale umana. Sono i principali attori nel comportamento degli insetti.

Fisher non si ritiene una seguace della teoria dei feromoni, ma crede che anche l’odorato sia coinvolto nel meccanismo amoroso.

“Una volta innescato l’innamoramento, l’odorato può essere qualcosa di molto potente” spiega Fisher.

“Le donne indosseranno le t-shirt del loro compagno e, secondo i racconti di ogni epoca storica, gli uomini hanno posseduto il fazzoletto delle loro innamorate”.

Nessun Commento

Leave a Reply