Come scegliere il soffiatore a scoppio

Come scegliere il soffiatore a scoppio

0 5385

soffiatore a scoppio

Il soffiatore a scoppio può tornare davvero molto utile soprattutto durante la stagione autunnale, perché può aiutare a ripulire il nostro giardino (o il marciapiede davanti a casa nostra!) dalle numerosissime foglie che cadono dagli alberi rischiando di farci scivolare quando camminiamo. Bisogna saper scegliere il soffiatore in base alle proprie esigenze e alle proprie necessità.

Tra i migliori soffiatori a scoppio, ovviamente, nel caso in cui fossimo disposti ad aumentare il nostro budget e fossimo più esigenti per quanto concerne il tema delle foglie, ci sono i soffiatori aspiratori e trituratori. Ossia, oltre ad avere la classica funzione di soffiare le foglie per radunarle in un unico punto e poi toglierle, le aspira e le tritura in maniera  tale da ridurre l’ingombranza dei rifuti e diminuire la quantità di sacchi che poi inevitabilmente dovremmo utilizzare per smaltire i detriti.

I soffiatori possono essere anche elettrici: chi non ha problemi a sentire il rumore del soffiatore può anche optare per quello termico o a scoppio, mentre quello elettrico è più silenzioso ed è adatto a coloro che scelgono di improntare le proprie decisioni in base agli oggetti che inquinano di più o di meno. Quelli elettrici, ovviamente, sono più ecologici e più rispettosi dell’ambiente. In questa sede però prenderemo in esame solo quelli termici.

Generalmente sono consigliati i soffiatori a scoppio semoventi oppure dotati di rotelle che sono più facili da trasportare senza troppo sforzo: quelli portatili attraverso una cinghia sono consigliati per coloro che non hanno problemi a far gravare il peso dell’oggetto sulla schiena.

Per quanto concerne la decisione di prendere un soffiatore a scoppio munito di comodo trituratore, il consiglio è quello di acquistare una turbina di metallo e di dotare con quest’ultima il nostro soffiatore, poiché molto spesso si correrà il rischio di non aspirare soltanto foglie (che oviamente non necessitano di turbine resistenti) ma qualcosa di più difficile da smaltire.

Per quanto riguarda la potenza, tutto sta nell’uso che pensiamo di fare del soffiatore a scoppio ma sarà sempre meglio sceglierne uno che abbia una potenza pari o superiore ai 2000 W per evitare brutte sorprese nel momento in cui decideremo di utilizzarlo per il nostro giardino.

Nessun Commento

Leave a Reply