Come si calcola la circonferenza del cerchio

Come si calcola la circonferenza del cerchio

0 40998

Avere a che fare con le figure geometriche è divertente quando si conoscono le misure e le formule associate, ma c’è una forma particolarmente ostica e così complessa che richiede molta attenzione e uno studio corretto. Stiamo parlando del cerchio che, per la sua forma curva non permette misurazioni semplici.

Cerchio o circonferenza?

Capita spesso che si confonda il cerchio con la sua circonferenza. Chiamiamo cerchio una figura piana delimitata da una linea formata da tutti i punti equidistanti da un punto chiamato centro. Questi punti, che sono infiniti e vicinissimi tra loro, formano appunto una curva che viene chiamata circonferenza e di cui possiamo calcolare la lunghezza.

Misurare la circonferenza

Per calcolare la lunghezza della circonferenza del cerchio dobbiamo avere una informazione fondamentale e che è legata strettamente alla dichiarazione che abbiamo fatto poco sopra. Se questa figura è formata dai punti che si trovano alla stessa distanza dal centro, quale sarà questa distanza? Semplice: è il raggio del cerchio che indichiamo con la lettera r. Adesso va applicata la formula, molto semplice da ricordare che implica però un simbolo particolare e di grande importanza. Infatti compare sempre nelle formule che riguardano il cerchio e le altre figure ad esso associate. Stiamo parlando del π (pi greco).

La formula

Veloce e semplice: per calcolare la misura della circonferenza di un cerchio qualsiasi basta calcolare C= 2 x rπ.  Quindi 2 volte il raggio per questo simbolo particolare che però ha un valore ben specifico. In realtà ha una serie infinita di cifre dopo la virgola, ma per semplicità e per arrotondare si utilizzano solo due decimali. Il pi greco che utilizzeremo vale quindi 3,14. Questa quantità non ha una unità di misura, e infatti se facciamo l’analisi dimensionale ci accorgeremo che la circonferenza avrà la stessa unità di misura del raggio.

Esempi di calcolo e formula inversa

Non sempre è così immediato e banale però avere a che fare con il cerchio. Però ci sono delle cose da tenere a mente che possono rendere tutto più semplice. Ad esempio, qualche problema matematico potrebbe darci come informazione il diametro del cerchio. Se ci ricordiamo che il diametro (d) è il doppio del raggio, possiamo scrivere che C= dπ.

Potrebbero anche chiederci di calcolare il raggio, conoscendo la lunghezza della circonferenza. Allora basterà trovare la formula inversa che è r= (2 x π)/C. Una formula meno immediata da ricordare, ma molto semplice da ricavare.

 

Nessun Commento

Leave a Reply